Oggi parliamo di tempi e modi per rivestire il pavimento esistente della vostra abitazione con un pavimento nuovo, senza creare disagi, con un INVESTIMENTO ECONOMICO AD HOC

Chiaramente, per poter operare con la massima professionalità, bisogna pianificare in modo preciso l’intervento da effettuare, visto che l’immobile è arredato e abitato.

Pavimento in noce nazionale con finitura ad acqua

Prendiamo ad esempio un appartamento che si sviluppi lungo un unico livello. Previo l’intervento di un nostro esperto collaboratore mobiliere e dopo aver eseguito da parte vostra lo svuotamento degli interni, si procederà con lo smontaggio dei mobili della zona giorno spostandoli nella zona notte, nei terrazzi se coperti o in altri locali (garage, taverne, magazzini, ecc.) fino al completamento del lavoro.

 

Dopo il taglio a misura delle cassevive, delle porte e l’asportazione del battiscopa, si potrà posare un pavimento in legno incollato o flottante, in laminato o PVC. Essendo una posa veloce e da subito calpestabile, il giorno successivo si provvederà alla posa del battiscopa e al montaggio dei mobili. Si procederà poi nella zona notte con la stessa metodologia: smontaggio dei mobili, asportazione del battiscopa e posa del pavimento scelto, ripristino del mobilio e del battiscopa il giorno successivo.

Ovviamente presso il nostro SHOWROOM si decideranno insieme a voi i materiali e le finiture da utilizzare, seguendovi scrupolosamente passo per passo fino alla fine dei lavori.

Per le tempistiche, considerando un appartamento di 90/100 m², saranno necessari cinque giorni lavorativi per una realizzazione professionale.

Il risultato sarà sicuramente degno delle vostre aspettative e soprattutto A REGOLA D’ARTE!

Pavimento in rovere tintato, spazzolato e verniciato

Share this post